Tool di social media analytics: come aumentare il tuo giro d’affari

Pubblicato il giorno 15/1/2021 da Amanda Kennedy e Chiara Casse

Aumentare il tuo giro d’affari attraverso i social media analytics tool è come prepararsi per una maratona. Richiede l’elaborazione di una strategia meticolosa fin dalla fase iniziale.

Social media analytics tool

Sto per fare un’affermazione sorprendente: i tool di social media analytics non faranno aumentare il tuo giro d’affari.

Sì, hai letto bene. Disporre di un sistema per la raccolta o l’elaborazione dei dati di social media rappresenta ovviamente il primo passo per l’aumento del tuo giro d’affari. Tuttavia, sarà il modo in cui utilizzi i tool di social media analytics a fornirti risultati concreti.

I tool di social media analytics consentono di identificare e interpretare i dati relativi alle interazioni degli acquirenti sui canali social media con punti di dati utilizzabili. A tale scopo, è possibile includere l’esecuzione di una sentiment analysis, nonché la verifica e l’individuazione di altre tendenze sociali. Questi tool spesso agevolano l’implementazione di strategie di social listening, social media monitoring e, addirittura, di influencer marketing.

Tuttavia, senza una strategia efficace alla base, i tool di social media analytics rappresentano soltanto una preoccupazione in più.

Se invece sarai in grado di tradurre un’intuizione realizzabile dal monitoraggio della tua piattaforma  in una decisione di business, potrai impiegare il tuo tool di social media analytics per aumentare il tuo giro d’affari.

Di seguito ti fornirò indicazioni su come trasformare un piano di social media analytics dalla teoria alla pratica. Per rendere più chiari i concetti mi servirò inoltre di una metafora relativa alla mezza maratona.

1. Test di idoneità: monitora e analizza i dati di social media per ottenere informazioni

Se decidi di iscriverti a una mezza maratona, potrebbe essere una buona idea eseguire previamente un test di idoneità per conoscere i tuoi limiti prima di passare alla definizione di obiettivi concreti. È in questo momento che dovrai formulare un’ipotesi, come ad esempio: “Ho più probabilità di terminare la maratona in meno di due ore se mantengo il tempo di 5 minuti e 39 secondi per ciascun chilometro percorso.”

Allo stesso modo, nella fase di pianificazione in azienda, ti suggeriamo di iniziare da un’ipotesi o da un elemento che desideri dimostrare durante la fase di test. In questo scenario, l’ipotesi potrebbe essere: “I miei follower di Facebook sono più propensi ad avere una media di spesa più alta presso i miei ristoranti rispetto a coloro che non mi seguono.”

Se ancora non hai formulato un’ipotesi, di seguito ti propongo alcuni spunti di riflessione per l’analisi dei dati di social media:

  • Sono stati registrati cambiamenti nel tempo per quanto riguarda alcune metriche social?
  • Quali canali di social media permettono di ottenere il maggior numero di click?
  • In che percentuale questi click si convertono in vendite di prodotto?
  • Hai notato modelli di utilizzo o di engagement diversi in base alla posizione geografica?
  • I clienti di alcune regioni sono più attivi su Twitter rispetto a Facebook?
  • Sono frequenti i casi in cui un pubblico più giovane è più propenso a effettuare acquisti su Instagram rispetto a un pubblico più maturo?
  • In caso di collaborazione con un influencer, i tuoi post registrano metriche di engagement più elevate?
  • Sono presenti eccezioni o elementi univoci nei post pubblicati sui social media?

Se anche la tua ipotesi non dovesse risultare corretta, non disperarti. Bisogna pur sempre iniziare da qualche parte per poi procedere alla verifica delle prestazioni dei tuoi canali social media. Inoltre, potrai sempre cambiare la tua ipotesi in un secondo momento.

2. Definisci un obiettivo concreto: stabilisci il giro d’affari che vuoi raggiungere

Continuando con l’analogia della maratona, stabiliamo che il tuo obiettivo concreto da raggiungere sia: “Completare la mezza maratona in meno di due ore.”

Allo stesso modo, in base all’ipotesi di business per cui i follower di Facebook sono più propensi ad avere una media di spesa più alta, supponiamo che l’obiettivo di business che vuoi raggiungere sia il seguente: “Aumentare la quantità di spesa media per tutti i ristoranti.”

Ovviamente, potresti pensare che tutto ciò non abbia nulla a che vedere con la tua presenza sui social media. E non ci sarebbe nulla di strano. Si tratta semplicemente di una best practice volta a fornirti informazioni concrete su come la tua strategia di social media sia in grado di contribuire all’aumento del tuo giro d’affari.

3. Calcola il tuo metodo per vincere la gara: associa le metriche di social media ai tuoi obiettivi aziendali

È giunto il momento di associare alcune metriche ai tuoi obiettivi.

Il tuo tempo attuale è di 5 minuti e 54 secondi al chilometro, ma per poter terminare la gara in meno di due ore dovrai ridurre il tuo tempo di 15 secondi. Questa sarà la tua metrica per la tua mezza maratona.

Per quanto riguarda i tuoi obiettivi aziendali, la metrica è aquisire più follower su Facebook poiché ritieni che siano proprio questi ultimi ad essere più propensi a spendere di più rispetto alla media presso i tuoi ristoranti.

In sostanza, per associare un obiettivo di business alla metrica corretta dovrai rispondere a due domande:

  • Cosa voglio ottenere? (l’obiettivo)
  • Come posso sapere se ho raggiunto l’obiettivo? (la metrica)

Se l’obiettivo che vuoi raggiungere tramite i tool di social media analytics riguarda l’aumento del numero di follower, la modalità per raggiungere tale obiettivo consisterà nell’aumentare del 5% ogni mese il numero di follower stessi.

Molti imprenditori commettono l’errore di analizzare i dati di social media facilmente misurabili e di associarli in modo vago ai risultati di business. In questo modo, il tuo fatturato non avrà modo di crescere. Se invece inizi con un risultato di business e associ le metriche corrispondenti a tale risultato, sarai in grado di ottenere numerosi vantaggi.

4. Percorri la tua maratona: esegui il tuo piano

È questo il momento in cui dovrai allacciarti le scarpe e iniziare a percorrere la tua mezza maratona, sperando di ridurre il tuo tempo di 15 secondi.

In termini economici, ciò si traduce nell’elaborazione di una strategia basata su tattiche efficaci. Potrai analizzare in dettaglio le modalità specifiche da adottare per raggiungere gli obiettivi di business che ti eri prefissato.

Non descriverò nel dettaglio le tattiche specifiche da adottare, ma scommetto che hai già iniziato a pensare al modo in cui ottenere più follower su Facebook. Ad esempio, potresti decidere di aumentare il tasso di engagement eseguendo una campagna di social media.

5. Raggiungi il tuo traguardo: misura, ricalibra e ottimizza

Congratulazioni! Hai corso la tua mezza maratona oppure hai ideato ed eseguito con successo una nuova strategia di social media.

Prenditi un minuto per goderti la vittoria. Che tu abbia completato la maratona o no in meno di due ore (oppure abbia raggiunto i tuoi obiettivi aziendali), è importante celebrare il traguardo di aver perseverato fino alla fine.

Dopo aver festeggiato con un bicchiere di spumante ed esserti regalato un massaggio rilassante, è tempo di stabilire se hai raggiunto o meno il tuo obiettivo. Se l’hai raggiunto, ottimo! Ma non abbatterti se invece non ce l’hai fatta! Pensa a cosa potrai migliorare in futuro e poter così raggiungere il tuo traguardo.

Da una prospettiva aziendale, verifica che la tua campagna di social media abbia avuto l’effetto sulla spesa media da te desiderato.

In caso contrario, sarà il caso di fare un passo indietro e capire cosa devi cambiare.

Hai bisogno di:

  • Un nuovo tool di social media analytics per misurare in modo più accurato le metriche?
  • Nuovi dashboard per ottenere un quadro generale più dettagliato dei tuoi dati?
  • Lanciare una campagna di social media differente ridefinendo il tuo tipo di pubblico?

Usa i dati raccolti tramite i tool di social media analytics  per migliorare

Ora che hai definito la tua prima strategia di social media marketing, potrai ottimizzarla per il futuro. Più metterai in pratica questo tipo di strategia, maggiori saranno le possibilità di ottenere informazioni fondamentali e di prendere decisioni aziendali ponderate basate sui dati oggetto di analisi.

Nessun imprenditore è disposto ad acquistare un tool di reporting per poi non utilizzarlo per aumentare il giro d’affari. La misurazione rappresenta indubbiamente un primo passo, ma non farà di certo la differenza. Dovrai essere in grado di estrapolare i dati pertinenti e, di conseguenza, applicarli nel contesto adeguato per poter raggiungere i tuoi obiettivi. E magari ottenere anche il primo posto nella mezza maratona.

Vuoi saperne di più? Visita il nostro catalogo di tool per analisi social.

Questo articolo potrebbe far riferimento a prodotti, programmi o servizi che potrebbero non essere disponibili nel tuo paese o potrebbero essere soggetti a restrizioni nel rispetto delle disposizioni legislative vigenti. Ti suggeriamo di contattare direttamente il provider per richiedere maggiori informazioni sulla disponibilità del prodotto e sulla sua compliance con le leggi locali.

Conosci l'autore

Content Analyst per Capterra. Esperta di tecnologia e responsabile degli studi su hi-tech e digitalizzazione rivolti alle PMI. Amante della natura e delle spiagge di Barcellona.

Content Analyst per Capterra. Esperta di tecnologia e responsabile degli studi su hi-tech e digitalizzazione rivolti alle PMI. Amante della natura e delle spiagge di Barcellona.